Avv. Antonio Tanza - Vicepresidente ADUSBEF


Vai ai contenuti

Menu principale:


Pagina 2008 Ragusa/Urbino

Anatocismo e Usura > Testi sentenze 2004/2010 > Sentenze 2008

XIV
Tribunale di Urbino
Sentenza n. 225 del 24 giugno 2008
Dott. Gioacchino SASSI


REPUBBLICA, ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
TRIBUNALE DI URBINO

Il Tribunale civile, in composizione monocratica, nella persona del Consigliere dottor Gioacchino Sassi, ha pronunciato la seguente

SENTENZA

Nel giudizio civile iscritto al n .1090 del R G. AA. CC. Per lĺanno 2004,
promosso da:
L. Srl
B. GiuseppeANNA SERENA
B. ANTONELLA
B. FRANCESCO
Rappresentati e difesi dagli avv.ti Raniero Guerra ed Antonio Tanza e dom. in Urbino studio avv. S. Carloni p.zza della Repubblica n. 3.

ATTORI

CONTRO

BANCA POPOLARE DELL'ADRIATICO S.p.A.
Rappresentata e difesa dall'avv. P. Ronconi, dom. in Urbino studio avv. P. Marra, via Bramante n.62

CONVENUTO

oggetto: dichiarazione di nullitÓ del contratto di apertura di credito e dichiarazioni conseguenti; accertamento e dichiarazione del tasso effettivo globale senza capitalizzazione trimestrale; condanna alle restituzioni.

(ůůů.)



In relazione al conto corrente ordinario n. 466340 di B. Antonella per il periodo 1.2.89 - 16.9.98, deve riconoscersi un credito del correntista di euro 874,77.
In relazione al conto corrente ordinario n. 465160 di L. Anna Serena, per il periodo 1.2.89 - 16.9.98, deve riconoscersi un credito di curo 645,13.
Pertanto le proposte domande debbono essere parzialmente accolte, con condanna della Banca convenuta al pagamento delle singole somme come sopra accertate.
Le spese di lite e di C.t.u. seguono la soccombenza.

p.q.m.

il Tribunale definitivamente pronunciando, in parziale accoglimento delle domande, dichiara la nullitÓ della clausola convenzionale di determinazione degli interessi secondo il c.d. "uso di piazza" e di conseguenza dichiara la Banca Popolare dell'Adriatico S.p.a., obbligata e per l'effetto, la condanna ai pagamento:
in favore della L. Srl della somma di euro 18.002,10.
in favore della L. Srl della somma di euro 1.911,37.
in favore di B. Francesco della somma di euro 339,97.
in favore di B. Giuseppe della somma di euro 899,36.
in favore di B. Antonella della somma di euro 874,77.
in favore di L. Anna Serena della somma di curo 645,13.
Oltre agli interessi nella misura legale dalla domanda ai saldo effettivo.
Condanna la banca convenuta alla rifusione delle spese di lite sostenute dagli attori, liquidate in complessivi euro 13.038,50, ivi compresi euro 17,50 per spese, euro 4.221,00 per diritti ed euro 8,800,00 per onorari, oltre al 12,5% su diritti ed onorari per spese generali, al 2% per cnp e al 20% per Iva, come per legge.
Condanna la Banca convenuta al pagamento delle spese di Consulenza tecnica d'ufficio, come liquidate con separato provvedimento, ovvero alla rifusione in favore della parte che le abbia anticipate.
Respinge nel resto.
Urbino, 24 giugno 2008

Il Giudice
Gioacchino Sassi
Depositata il 24 giugno 2008


Questo sito Ŕ di proprietÓ dello Studio Legale TANZA | antonio.tanza@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu